Sabato 18 novembre 2017 22:31

Non accetta la separazione e uccide a coltellate il compagno e tenta il suicidio




MARIGLIANO (NA) - Ha ucciso a coltellate il proprio compagno durante un litigio la scorsa notte a Marigliano, in provincia di Napoli, e ha poi tentato di suicidarsi tagliandosi le vene. Protagonista dell'omicidio-tentato suicidio una donna di 37 anni che non accettava la separazione con la vittima, un sergente maggiore dell'Aeronautica Militare 37enne, che l'aveva lasciata alcune settimane prima. La donna è attualmente ricoverata presso il nosocomio di Nola sotto sorveglianza dei carabinieri. Non è in pericolo di vita. A chiedere l'intervento dei carabinieri e del 112 sono stati alcuni vicini di casa che hanno sentito rumori e grida durante il litigio fra i due. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Marigliano e della compagnia di Castello di Cisterna. © Riproduzione riservata