Giovedi 17 agosto 2017 05:31

Calci e pugni ai vigili per una multa di 81 euro: padre e figlio arrestati
La situazione si è surriscaldata e in pochi attimi è degenerata in una furiosa rissa, a farne le spese due agenti

16 dicembre 2016



ARIENZO (CE) - Un 43enne e un giovane di 20 anni, padre e figlio, sono stati arrestati per aver aggredito due agenti all'interno degli uffici della polizia municipale di Arienzo. A far scattare il raptus di follia una contravvenzione da 81 euro: i due, dopo essersi recati negli uffici, hanno iniziato a inveire pretendendo l'annullamento del verbale.

Scoppia la rissa

La situazione si è surriscaldata e in pochi attimi è degenerata in una furiosa rissa, a farne le spese due agenti, che dopo essere stati colpiti da una scarica di calci e pugni sono stati trasportati dal personale del 118 al'ospedale di Maddaloni, dove gli sono state riscontrate contusioni ed escoriazioni multiple guaribili rispettivamente in 15 e 20 giorni. Padre e figlio sono invece stati bloccati dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni: arrestati in flagranza di reato, dovranno rispondere alle accuse di resistenza, violenza, minaccia a pubblico ufficiale e lesioni aggravate in concorso.

© Riproduzione riservata