Giovedi 23 novembre 2017 14:06

Contrabbando di sigarette, introducevano le bionde illegalmente mediante il porto di Napoli: arrestate nove persone

17 gennaio 2017



NAPOLI - Sono nove le persone arrestate dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli accusate a vario titolo di associazione finalizzata al contrabbando di sigarette all'estero. A dare esecuzione all'ordinanza il gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Dda.

Gli arresti sono scattati a seguito della raccolta probatoria da parte del giudice della cautela che ha preso in esame un rilevante traffico di sigarette di contrabbando reperite dall'estero ed introdotte all'interno del territorio nazionale attraverso il porto di Napoli ed altri scali marittimi italiani, tra i quali Venezia e Bari.

Il traffico era gestito da organizzazioni criminali operanti tra Napoli e provincia: Portici, Melito di Napoli e Giugliano in Campania.

Dalle indagini è emerso che all'interno del porto di Napoli sono state sequestrate 10 tonnellate di bionde illegali, ben nascoste all'interno di un container proveniente dalle Filippine e dichiarato contenere mobilio destinato ad una società partenopea, di fatto inesistente.

© Riproduzione riservata