Martedi 22 agosto 2017 16:55

Napoli: tenta il suicidio nei pressi della Stazione Centrale, salvato 21enne

17 gennaio 2017



NAPOLI - Si era procurato dei profondi tagli ai polsi perchè voleva farla finita. Fortunatamente è stato salvato dai militari dell'Esercito impegnati nel pattugliamento delle strade nell'ambito dell'operazione "Strade Sicure".

Ad allertare i militari alcuni passanti che avevano visto un giovane di 21 anni, nato e residente a Roma, infliggersi i profondi tagli in via Silvio Spaventa, a Napoli, nei pressi della Stazione Centrale.

Il giovane suicida dopo un'iniziale resistenza è stato bloccato dai militari che hanno immediatamente provveduto ad una medicazione compressiva ai polsi per arginare la perdita di sangue e ha chiedere il soccorso sanitario del 118 e l'intervento di una pattuglia dei carabinieri.

Il 21enne, in evidente stato confusionale, ha raccontato ai militari che lo hanno soccorso, di soffrire di crisi epilettiche e di essere demoralizzato a causa della morte di un genitore. Il giovane è stato poi medicato dal personale sanitario giunto sul posto ed accompagnato presso una struttura sanitaria cittadina per le cure del caso.

© Riproduzione riservata