Lunedi 23 ottobre 2017 04:30

150 milioni sequestrati al clan Moccia




NAPOLI - 150 automobili, 61 ville di lusso, 3 imprese di pompe funebri e decine di conti finanziari sono stati confiscati la scorsa notte ad un imprenditore "prestanome" del clan Moccia già noto alle forze dell'ordine. La ditta di Salvatore Esposito detto " 'o sciuattamuorto", grazie all'aiuto del clan di Afragola, deteneva un vero e proprio monopolio delle onoranze funebri nella zona di Casoria, per i quali in cambio si occupava del riciclaggio di denaro sporco. Il sequestro e' stato disposto dal Tribunale di Napoli a fini di confisca e operato dal nucleo investigativo dei carabinieri di Castello di Cisterna le cui indagini sono state coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. © Riproduzione riservata