Venerdi 24 novembre 2017 12:26

Garantivano “eleganza e privacy”, scoperto a Lago Patria centro massaggi a luci rosse




GIUGLIANO - Operazione dei carabinieri dell'aliquota operativa di Giugliano in Campania che ha portato alla scoperta di un centro massaggi che, in realtà, nascondeva un'attività di sfruttamento della prostituzione.

Il centro, che si trovava in località Lago Patria, era gestito da da un 50enne del Rione Traiano e da una 42enne di origini salvadoregne residente a Chiaiano.  Gli arrestati "garantivano" ai clienti “eleganza e privacy” e che attiravano i clienti con annunci telefonici o su siti internet.

All'interno della struttura, dotata di diverse camere, si prostituivano tre donne di origini domenicane, tutte di età compresa tra i 28 ed i 35 anni. Trovato il cellulare con il quale i due restavano in contatto con i clienti e fissavano gli appuntamenti oltre che decine di euro in contanti. Il 50enne ed il 42enne sono accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

© Riproduzione riservata