Giovedi 23 novembre 2017 02:57

«Molestate, derubate e picchiate in pieno centro storico a Napoli», la ragazza si sfoga sui social




NAPOLI - Pasqua da dimenticare per due ragazze napoletane che nella notte tra sabato e domenica sono state molestate, derubate e picchiate da tre malviventi. Come riporta La Repubblica, è stata una delle giovani a raccontare l'accaduto in un lungo sfogo sui social.

«Scrivo questo post come atto di denuncia perché ciò che è avvenuto stanotte sia noto a tutti, perché non è giusto che le persone debbano aver paura persino di tornare a casa». L'episodio in pieno centro storico, in via Mezzocannone dove «tre ragazzi si sono avvicinati a me e alla mia amica, cogliendoci alle spalle, ci hanno molestato, picchiato e rapinato. Sono provata - continua la ragazza -  e amareggiata perché credo che la violenza sia qualcosa di profondamente sporco e tre uomini che assalgono due donne rappresentano per me uno degli stati più infimi e meschini del genere umano. Ragazzi state attenti, qui bisogna avere gli occhi anche dietro la testa».

Lo sfogo è stato preceduto da una regolare denuncia alle forze dell'ordine che stanno cercando di individuare i tre malviventi.

© Riproduzione riservata