Martedi 21 novembre 2017 08:52

Tentativo di stupro sulla Domitiana, in manette un algerino di 40 anni




GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA) - Notte di orrore per una donna ucraina, vittima di un tentativo di stupro da parte di un algerino di 40 anni. Il fatto è accaduto nella tarda serata di ieri sulla Domitana dove la malcapitata è stata approcciata, rifiutando, prima di essere trascinata in una via laterale nascosta dalle luci. Lì sono partiti calci e pugni con l'uomo che ha iniziato a palparla su tutto il corpo. Fortunatamente la donna è riuscita a divincolarsi, scappando via e allertando il 112. I carabinieri sono intervenuti prestandole soccorso e traendo in arresto l'autore del tentativo di violenza carnale. La vittima, residente a Castel Volturno, è stata trasportata all'Ospedale Pineta Grande dove le sono stati diagnosticati traumi contusivi escoriati in varie parti del corpo guaribili in 3 giorni. Per l'algerino si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale. E' accusato di violenza sessuale aggravata. © Riproduzione riservata