Giovedi 17 agosto 2017 17:24

Camorra: droga ed estorsioni, sei arresti. A capo del gruppo due donne




CASERTA - Sei persone sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Caserta, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata dal metodo mafioso ed associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. I provvedimenti cautelari sono stati emessi dal gip del Tribunale di Napoli. L'operazione è scattata alle prime ore della mattinata. L'indagine ha consentito di disarticolare un'associazione a delinquere operante nel capoluogo, riconducibile al clan "Belforte", dedita alle estorsioni in danno di commercianti ed alla vendita di sostanze stupefacenti approvvigionate nel comune di Caivano, in provincia di Napoli. Dalle indagini, inoltre, è emerso che a capo vi erano due donne di due dei tre gruppi in cui si articolava l'organizzazione criminale. In particolare, una delle due donne aveva "ereditato" il comando dal convivente, già detenuto per reati di droga. Durante le perquisizioni legate all'esecuzione della misura cautelare questa mattina, sequestrato anche un appartamento, denaro contante per 2mila euro. © Riproduzione riservata