Domenica 22 ottobre 2017 21:03

Strage Secondigliano, convalidato arresto per Murolo




NAPOLI - E' stato convalidato l'arresto dell'infermiere killer, Giulio Murolo che in preda da un raptus di follia ha ucciso con un fucile a pompa il fratello Luigi, 52 anni, la cognata Concetta Uliano, 51 anni, il vicino di casa, Francesco Bruner, capitano della polizia municipale e un passante sul motociclo, Luigi Cantone, 56 anni, cuoco al Convitto nazionale di piazza Dante, e ferito altre sei persone. A disporre la convalida dell'arresto il gip Maria Vittoria Foschini, a conclusione della breve udienza, nel corso della quale Giulio Murolo si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il gip ha dunque convalidato l'arresto in flagranza dell'autore della strage di Miano ed ha emesso nei suoi confronti una ordinanza di custodia in carcere. Murolo è detenuto da solo in una cella, dove viene sorvegliato costantemente anche per evitare gesti autolesionistici. © Riproduzione riservata