Domenica 20 agosto 2017 00:31

Salerno, giovane donna violentata sulla spiaggia: un arresto




SALERNO - Una donna italiana di 31 anni è stata violentata la notte scorsa a Salerno da due malviventi, uno dei quali di nazionalità marocchina è già stato individuato e arrestato. Secondo una prima ricostruzione la donna, nata in Marocco ma di nazionalità italiana, dopo aver trascorso la serata in compagnia dei suoi amici, aveva deciso di raggiungere in auto la spiaggia di Santa Teresa, per fumare una sigaretta prima di rientrare a casa. Una volta scesa dalla vettura, la donna è stata avvicinata dai due malviventi, ai quali ha subito dato, su richiesta dei due, una banconota da cinquanta euro. A quel punto uno dei due si è diretto a comprare alcolici, mentre l'altro è rimasto con la giovane donna, che non è riuscita a scappare ed è stata violentata a turno dai due extracomunitari. Terminata la violenza sessuale, uno dei due malviventi si è dileguato, mentre l'altro ha costretto la ragazza a farlo salire in macchina e a guidare per la città con lui accanto. La vettura è stata intercettata poco dopo dal nucleo radiomobile della compagnia dei carabinieri di Salerno: approfittando di un momento di distrazione del suo aguzzino, la donna è riuscita ad avvisare del pericolo un suo amico, che si è subito rivolto alle forze dell'ordine. Bloccato il marocchino e soccorsa la ragazza, visibilmente sconvolta, gli agenti sono ora sulle tracce dell'altro malvivente. © Riproduzione riservata