Giovedi 23 novembre 2017 03:00

Forniva cocaina per i festini privati al Vomero o a Posillipo, arrestato pusher figlio di professionisti

18 maggio 2017



NAPOLI - Figlio di un farmacista e nipote di avvocati e notai, 27enne forniva cocaina a imprenditori e professionisti della Napoli bene. La sua droga finiva nei festini privati organizzati al Vomero o a Posillipo.

Il giovane pusher è stato arrestato dagli agenti del commissariato San Ferdinando dopo un pedinamento. Sorpreso ieri sera, intorno alle 22:00, in piazza Vittoria mentre consegnava ad un professionista un involucro contenete la droga, il 27enne è stato bloccato e perquisito. Dopo il sequestro del cellulare i poliziotti si sono recati presso l'abitazione del pusher dove hanno trovato, nascosti in un cassetto della camera da letto, 100 grammi di cocaina e 85 di amnèsia, la "nuova" marijuana capace di aumentare gli effetti da "sballo" e 6mila euro in banconote di vario taglio, probabile provento dall'attività di spaccio.

© Riproduzione riservata