Giovedi 21 settembre 2017 05:24

A Caserta va in scena il corteo dei migranti: «Permessi di lavoro per tutti, basta sfruttamento»




CASERTA - La città di Caserta, quest'oggi, è stata attraversata da un corteo formato da alcune migliaia di immigrati (circa cinquemila, secondo la Questura, settemila per gli organizzatori) che hanno sfilato per le vie del capoluogo rivendicando «canali di ingresso umanitari che evitino le stragi in mare» e permessi di lavoro per «i tanti stranieri sfruttati». La manifestazione, organizzata dal "Movimento Migranti e Rifugiati" e dal "Centro Sociale ex Canapificio", è partita dalla stazione ferroviaria e si è conclusa in piazza Vanvitelli. I manifestanti hanno mostrato striscioni ed urlato slogan chiedendo, tra l'altro, l' istituzione da parte della prefettura di Caserta di un tavolo permanente con Governo, Regione e Comuni per intervenire sul territorio, in cui esistono centri come Castel Volturno dove si trovano oltre diecimila immigrati irregolari, per azioni di integrazione sociale ed economica. © Riproduzione riservata