Vomero violento, paura e coltellate in piazza Vanvitelli
Ancora coltellate tra minorenni al Vomero, è il terzo episodio in meno di un mese. Stavolta l'aggressione si è consumata in piazza Vanvitelli

18 dicembre 2017

NAPOLI - Nuovo episodio di violenza notturna al Vomero. Due ragazzi sono stati accoltellati sabato notte in piazza Vanvitelli. Sedici e diciotto anni, hanno raccontato di essere stati colpiti da un gruppo di sconosciuti in sella ad uno scooter. Trasportati al Cardarelli sono stati medicati e dimessi con una prognosi di ventuno giorni. Fortunatamente le ferite da arma da taglio erano superficiali. Sul caso indagano i carabinieri che stanno vagliando le registrazioni dei sistemi di videosorveglianza installati nei paraggi alla ricerca di elementi utili. È stata un'aggressione premeditata? Un litigio finito male? Al momento non è esclusa alcuna pista. Resta l'apprensione dei residenti per l'ennesima aggressione consumata al Vomero.

Nell'ultimo mese le vie del quartiere collinare sono state investite da una spirale di violenza. L'ultimo episodio arriva ad una settimana di distanza dall'accoltellamento di un quindicenne in via Merliani. Coltellate anche a fine novembre, proprio in piazza Vanvitelli. La vittima? Ancora un minorenne, di sedici anni. Il metodo delle aggressioni è sempre lo stesso, e anche l'età media dei protagonisti è sempre nello stesso range, tra i 14 e i 20 anni. L'identikit è di giovani che arrivano al Vomero da altri quartieri, prendendo possesso nel weekend delle vie del quadrilatero tra piazza Vanvitelli, piazza Bernini, piazza degli Artisti e via Cimarosa.

© Riproduzione riservata