Venerdi 20 ottobre 2017 14:27

Autobus e tram bloccati a Napoli. Protesta nei depositi Anm, poi lo sblocco




NAPOLI - Mattinata dura per chi si sposta con i mezzi pubblici a Napoli. Una protesta dei lavoratori Gmc, il consorzio che si occupa della pulitura esterna degli autobus Anm, ha inscenato una protesta ai cancelli di tre depositi dell'azienda di mobilità napoletana, impedendo l'uscita dei mezzi su gomma e dei tram. Già dalle 5.00 di stamattina i lavoratori in protesta hanno presidiato i cancelli, opponendosi l'uscita di oltre il 40 percento dei mezzi, con gravi disservizi nella zona orientale della città. L'Anm ha chiesto l'intervento di vigili del fuoco e polizia per contenere una protesta definitita "illegittima", minacciando denunce per interruzione di pubblico servizio. L'uscita dei tram e dei bus dai tre depositi a dei lavoratori è ripresa a metà mattinata con i lavoratori Gmc che hanno rimosso il blocco dai cancelli. Le organizzazioni sindacali sono state convocate alle 13.00 per un incontro al Comune. © Riproduzione riservata