Giovedi 17 agosto 2017 05:37

Caso Fortuna, Marianna Fabozzi tenta il suicidio in carcere: salvata in extremis




NAPOLI - Marianna Fabozzi ha tentato il suicidio quest'oggi. La donna ha tentato di togliersi la vita poco dopo essere tornata nel carcere di Pozzuoli, dopo aver assistito nel pomeriggio all'incidente probatorio nel corso del quale sono state ascoltate le sue tre figlie, che hanno confermato le accuse rivolte al suo compagno, Raimondo Caputo. L'uomo è accusato di aver violentato e ucciso la piccola Fortuna Loffredo, morta per una caduta da settimo piano al Parco Verde di Caivano nel 2014. La donna è stata salvata dagli agenti in servizio nel carcere femminile puteolano. E' detenuta dallo scorso 4 maggio, quando il gip del Tribunale di Napoli Nord ha disposto l'aggravamento della custodia cautelare per violazione dei domiciliari, ai quali era stata posta con l'accusa di aver "coperto" le violenze commesse dal suo compagno sulle figlie. © Riproduzione riservata