Giovedi 21 settembre 2017 07:11

Agguato al Rione don Guanella, identificato un aggressore




NAPOLI - Identificato dagli investigatori del commissariato di polizia di Scampia uno degli aggressori che sabato pomeriggio ha ferito a colpi di pistola un uomo di 33 anni, vero obiettivo dei killer, e sua madre all’interno del Rione don Guanella. Si dirada, dunque, la nebbia su un agguato che, inizialmente, si temeva fosse riconducibile alla faida di camorra in atto tra Miano, Chiaiano e il Rione don Guanella, ma che invece si inquadrerebbe in un regolamento di conti maturato negli ambienti della piccola delinquenza locale. Si pensa che alla base dell'agguato ci siano vecchi dissapori legati al traffico di auto rubate. La donna, che al momento della sparatoria aveva in braccio anche il nipotino, miracolosamente illeso, verrà oggi sottoposta ad un intervento di asportazione dei colpi di pistola all'ospedale Cardarelli. Mentre il figlio, colpito di striscio, è stato medicato ed ascoltato dagli investigatori.