Mercoledi 20 settembre 2017 00:37

Tentò di uccidere la cognata soffocandola con un tubo di gomma, va in carcere 64enne del Beneventano




PAGO VEIANO (BN) - Finì agli arresti domiciliari, anche perché affetto di problemi di salute, per avere tentato, nell'aprile di 2010, di soffocare la cognata, nella sua abitazione di Pago Veiano, in provincia di Benevento: oggi, un pensionato di 64 anni, accusato di tentativo di omicidio, è stato prelevato dalla sua casa e portato in carcere dove deve scontare un residuo di pena di tre anni.

Nel tentativo di uccidere la donna, per motivi di gelosia, l'uomo usò un tubo di gomma. Tuttavia la vittima riuscì a scampare alla morte liberandosi del tubo che l'uomo le stringeva intorno alla gola, poi fuggì in un agriturismo, inseguita dal pensionato.

Ad evitare il peggio furono i carabinieri del comando provinciale di Benevento, che bloccarono in tempo il 64enne.

© Riproduzione riservata