Martedi 06 dicembre 2016 06:44

Torre del Greco, pastore evangelico violenta e costringe all’aborto una 40enne




TORRE DEL GRECO - Un pastore evangelico operante in provincia di Napoli avrebbe minacciato e violentato per anni la propria compagna. A denunciarlo è la diretta interessata, una 40enne di origine straniera trasferitasi a Torre del Greco sul finire degli anni Novanta. Stando a quanto si apprende da Metropolis, La donna arrivò in Italia con il suo primo marito, il quale morì prematuramente. La donna cominciò allora a frequentare una comunità evangelica dove conobbe un giovane pastore. L'uomo le promise di sposarla e di accudire i suoi figli ma, stando al racconto della 40enne, l'ha maltrattata e minacciata più volte costringendola persino ad abortire.

 

 

© Riproduzione riservata