Mercoledi 13 dicembre 2017 06:17

Stesa in via Toledo, un video incastra i responsabili: hanno 18 e 23 anni
I carabinieri hanno arrestato due giovani, di 18 e 23 anni, ritenuti responsabili della "stesa" avvenuta in via Toledo lo scorso 7 settembre.

19 novembre 2016



NAPOLI - I carabinieri hanno arrestato le due persone che, la notte del 7 settembre scorso, davanti a un gruppo di amici preventivamente richiamati sul posto per assistere al gesto, hanno sparato colpi di pistola all'impazzata in via Toledo. La stesa, avvenuta nel centro di Napoli, serviva per affermare la superiorità del gruppo camorristico di appartenenza, quello della zona del Pallonetto di Santa Lucia, sui rivali dei Quartieri Spagnoli.

Sparatoria in due tempi

Il gesto criminale fu compiuto in due tempi. Siccome la pistola si inceppò, i cugini furono anche 'costretti' a ripetere la sparatoria. I militari della Compagnia Napoli Centro li hanno identificati e arrestati dopo le indagini coordinate dalla Procura, in ottemperanza alle ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del Tribunale di Napoli. Si è potuti arrivare all'identificazione grazie alle immagini estrapolate da sistemi di videosorveglianza e alla presenza in strada degli amici dei 2 giovani.

Gli arrestati

In manette sono finiti due cugini, uno di 18 anni e l'altro di 23 anni, imparentati con componenti di spicco del clan Elia. Il loro gesto è stato addirittura ripreso con gli smartphone da alcuni amici. I due spararono in aria diversi colpi di pistola calibro 9, passando con una moto ad alta velocità in mezzo alle persone, terrorizzate, che si attardavano a passeggio per la strada, molto frequentata a quell'ora.

© Riproduzione riservata