Martedi 24 ottobre 2017 02:30

Abiti contraffatti ai poveri di Scampia, l’iniziativa dei carabinieri




NAPOLI - Pantaloni, giubbotti e maglioni riportanti i marchi di firme tra le più prestigiose della moda italiana e straniera, tutti contraffatti. Non finiranno negli armadi di qualche amante del falso ma indosso ai poverelli. Ieri mattina i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Napoli Stella hanno consegnato all’Istituto di beneficenza della “Congregazione Suore delle Poverelle”, del Rione "Don Guanella” di Scampia, più di 500 capi di abbigliamento contraffatti, sequestrati dai militari nel corso di una delle numerose operazioni realizzate, principalmente nel centro storico. La consegna di vestiario sequestrato è stata possibile grazie alla della Procura della Repubblica di Napoli. Ai capi di abbigliamento sono stati rimossi i loghi falsi delle diverse griffe di lusso. Il materiale ceduto dai militari sarà distribuito alle persone bisognose di assistenza della zona; l’Istituto infatti si dedica al sostegno delle famiglie che vivono situazioni difficili, come la presenza in carcere di un familiare, la malattia, l’anzianità e altre forme di povertà. © Riproduzione riservata