Giovedi 21 settembre 2017 03:32

Boldrini in visita alle Vele di Scampia: «Vedo più politica qui!». De Magistris: «Prima dell’estate saranno abbattute»
La presidente ha commentato le Vele dichiarando: «Qui c'è un degrado sconcertante. C'è una lotta popolare, di protesta e proposta, e disponibilità a trattare con le istituzioni»

19 dicembre 2016



NAPOLI - «Vedo più politica qui!». Con questa frase la presidente della Camera, Laura Boldrini, ha omaggiato agli abitanti delle Vele di Scampia. «Ogni promessa è debito, stiamo lavorando per un obiettivo comune e ognuno fa quello che deve per raggiungerlo», ha aggiunto visitando e percorrendo l'interno della Vela Gialla di Scampia dove è stata accolta da uomini e donne, riunite nella sede del Comitato delle Vele (al piano terra di quelle gialle) che l'hanno attesa dopo un lungo giro nel quartiere dove oggi sono state consegnate case nuove.

«Vedo più politica qui! - ha ribadito - Cos'è la politica se non ambizione a migliorare le proprie condizioni? Non è la gente ad essersi allontanata dalla politica, è la politica che si è allontanata dalla gente». Entrando nel comitato, la Boldrini ha ricordato un intero anno, a partire dal 30 dicembre scorso, occasione in cui ha incontrato a Scampia per la prima volta gli abitanti delle Vele.

Ripercorrendo gli impegni e le azioni assunti da allora, la presidente della Camera ha sottolineato: «Voi avete compreso che la protesta è giusta ma poi deve farsi proposta. Da un anno a oggi alcune cose si sono sbloccate. Ci sono stati interventi concreti come quelli che hanno portato, ad esempio, una nuova casa. La democrazia è forte - ha incalzato la Boldrini - se ognuno fa la propria parte, pertanto finchè sarò presidente della Camera potete contare su di me».

De Magistris: «Prima dell'estate le Vele saranno abbattute»

Forte della visita della presidente Boldrini a Scampia, il sindaco de Magistris ha ribadito i tempi stretti del cronoprogramma per l'abbattimento delle Vele e la successiva consegna di alloggi più dignitosi ai legittimi assegnatari.

Si tratta di un cronoprogramma che vede avviare l'abbattimento prima dell'estate. «La presenza della presidente della Camera è importante perché ci deve garantire la tempistica - ha detto il sindaco al termine dell'incontro tra Boldrini e il Comitato delle Vele, negli edifici gialli - con l'abbattimento delle Vele nella prima parte del 2017. D'altra parte, il completamento degli alloggi è in via di definizione e oggi viene pubblicato un ulteriore bando per altri cinquanta alloggi».

«Noi abbiamo rispettato il cronoprogramma lavorando bene con gli abitanti delle Vele. Ora c'è bisogno - ha aggiunto de Magistris - che il patto per Napoli voli, che il governo appena insediato rispetti gli impegni e che il presidente della Camera, che ha dimostrato sensibilità, stia vicino alla città di Napoli».

Il sindaco ha poi ricordato che il progetto «è inserito nel bando delle periferie che è stato considerato tra i migliori d'Italia e che vede impegnate le risorse del Comune di Napoli, della Città metropolitana e del governo. Bisogna andare spediti - ha sottolineato - l'obiettivo è la cantierizzazione a inizio primavera e l'inizio dell'abbattimento prima dell'estate. Questo è il cronoprogramma che consegniamo alla Boldrini oggi».

© Riproduzione riservata