Giovedi 19 gennaio 2017 22:22

Panettiere suicida, vittima della crisi economica




CASALNUOVO DI NAPOLI - Un panettiere di Casalnuovo si è ucciso dopo aver ricevuto dall'ispettorato del lavoro una multa di 2mila euro. La vittima, Eduardo De Falco, titolare di una panetteria e pizzeria al taglio, stanotte si è tolto la vita nei pressi della propria abitazione inalando i gas di scarico dell'automobile. Il 43enne era stato multato a causa della presenza della moglie nel negozio, la quale non aveva un regolare contratto e che lo aiutava occasionalmente. Disperato, l'uomo, non vedendo altra via d'uscita ha compiuto il gesto estremo visti anche gli affari che non andavano bene. Il suo suicidio ha suscitato scalpore e sgomento in tutto il paese di Casalnuovo e di Pomigliano D'Arco, dove la famiglia De Falco era conosciuta. I funerali si terranno domani 21 febbraio presso la chiesa Santissima Maria del Suffragio a Pomigliano D'Arco. © Riproduzione riservata