Lunedi 11 dicembre 2017 17:46

Napoli, litiga con la fidanzata e tenta di togliersi la vita: salvato da un poliziotto




NAPOLI - Tragedia sfiorata nel quartiere Arenella, dove un agente della Polizia di Stato ha salvato la vita ad un giovane napoletano in procinto di togliersi la vita. L'episodio è accaduto nella mattinata di ieri quando, intorno alle 11, il militare fuori dall'orario di servizio ha incrociato per strada una ragazza seminuda e in evidente stato confusionale. La donna ha riferito al poliziotto di aver avuto una violenta lite con il suo fidanzato e di essere scappata dalla sua abitazione lasciando il ragazzo in preda ad un forte stato di agitazione. Raggiunto l'appartamento che gli era stato indicato dalla giovane donna, l'agente ha trovato al suo interno un uomo che stava provando a recidersi le vene del polso con dei cocci di vetro. Dopo essere stato immobilizzato, il ragazzo è riuscito a divincolarsi dal poliziotto dirigendosi verso le scale nel tentativo di lanciarsi nel vuoto: l'insano gesto gli è stato impedito ancora una volta dall'agente che, con una rapida mossa, è riuscito a bloccarlo e a tranquillizzarlo. Il giovane, soccorso dal personale del 118, è stato affidato alle cure dei sanitari e dei suoi familiari. © Riproduzione riservata