Mercoledi 28 giugno 2017 21:07

Pizzo sulla ristrutturazione di un palazzo al Vomero, in manette affiliato al clan Polverino-Nuvoletta

20 marzo 2017



NAPOLI - Un 56enne affiluiato al clan Polverino-Nuvoletta è finito in carcere con l'accusa di tentata estorsione con l'aggravante delle finalità mafiose. L'uomo, secondo gli inquirenti, ha tentato di imporre il pizzo ad una ditta edile impegnata nella ristrutturazione di una palazzina al Vomero, minacciando a più riprese un familiare della titolare. Il 56enne è stato fermato dai militari del Nucleo operativo e radiomobile di Pozzuoli, che hanno eseguito il decreto di fermo emesso nei suoi confronti dalla Dda di Napoli, e condotto nella casa circondariale di Secondigliano.

© Riproduzione riservata