Mercoledi 16 agosto 2017 17:17

Napoletani tutti a Pontida, il festival si farà. De Magistris: «Sarà un bel momento di cultura meridionale»

20 aprile 2017



Alla fine è arrivata l'autorizzazione. Sabato prossimo tutti a Pontida a festeggiare la "giornata dell'orgoglio antirazzista" che include un concertone con artisti come Eugenio Bennato e i 99 posse. Nel prato nel pomeriggio è convocata una conferenza stampa degli organizzatori che avevano protestato per l'iniziale no all'uso dello spazio da parte del gruppo delle ferrovie dello Stato. «È tutto confermato. Il festival si farà», hanno annunciato gli organizzatori.

Articoli correlati

Il pratone di Pontida negato alla manifestazione per l'orgoglio "terrone"
Concerto a Pontida, De Giovanni: «E' una vergogna negarlo»

De Magistris: «Sarà un bel momento di cultura meridionale»

Soddisfatto della decisione il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris che commentando a caldo ha dichiarato: «Sono convinto che sarà una manifestazione ricca di fantasia e creatività. Credo che sia una scelta assolutamente doverosa». «Stentavo a credere che non si desse l'autorizzazione a una manifestazione che ha come oggetto principale un concerto a cui parteciperanno musicisti e artisti - ha aggiunto - Sono convinto che sarà un bel momento di cultura meridionale e sarà veicolato il messaggio importante e forte che la cultura nostrana sa trasmettere oltre ogni confine».

© Riproduzione riservata