Lunedi 20 novembre 2017 12:44

Villa confiscata al boss consegnata al Comune di Quarto




NAPOLI - Il Comune di Quarto ha ricevuto le chiavi della villa appartenuta al ras del clan camorristico Polverino, Roberto Perrone, attualmente collaboratore di giustizia. La consegna è avvenuta dall’Agenzia per i beni confiscati alla criminalità organizzata. La struttura sarà destinata, grazie ad un bando pubblico, «a cittadini ed associazioni e sarà rivolta prettamente al sociale», secondo quanto illustrato dal sindaco Rosa Capuozzo. Già nel 2015, i commissari prefettizi disposero un piano e l’amministrazione, di concerto con la prefettura napoletana, ha immediatamente acquisito e preso possesso del bene «per sottolineare l’importanza della sinergia tra Comune e città in termini di contrasto all’illegalità».

© Riproduzione riservata