Lunedi 25 settembre 2017 11:35

Bradisismo a Pozzuoli, arriva un nuovo sistema di monitoraggio dei Campi Flegrei




POZZUOLI (NA) -  «E' stato applicato ai Campi Flegrei un nuovo metodo per la previsione delle eruzioni, grazie a un'analisi comparativa della sismicità e delle deformazioni del suolo». A riferirlo Giuseppe De Natale, dirigente ricercatore dell'Ingv, nel corso di un incontro pubblico, a palazzo Migliaresi, nel rione Terra a Pozzuoli, in provincia di Napoli, promosso dall'amministrazione comunale per diradare polemiche e preoccupazioni insorte dopo la pubblicazione su '"Nature Communications" di uno studio sui vulcani flegrei.

Articoli correlati

La previsione di Nature: «I Campi Flegrei si avvicinano all'eruzione»

De Natale ha rassicurato tutti e spiegato che la confusione è nata da una cattiva interpretazione del contenuto del lavoro. «Nessuno ha mai pensato di dire che l'eruzione sia imminente - ha precisato il ricercatore - Il metodo, per la prima volta rispetto a venti anni fa, ci permette di conoscere il grado di evoluzione del fenomeno e prevedere come le rocce evolvono verso il punto critico».

© Riproduzione riservata