Mercoledi 13 dicembre 2017 02:38

Napoli, bancarotta fraudolenta da un milione di euro: in quattro ai domiciliari
Nel mirino dei finanzieri conti e beni appartenenti ad una società farmaceutica posta in liquidazione del Marzo 2015




NAPOLI – Sono quattro le persone finite agli arresti domiciliari con l’accusa di bancarotta fraudolenta nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Procura di Napoli in merito alla presunta distrazione di circa un milione di euro dal patrimonio di una società farmaceutica napoletana dichiarata fallita nel Marzo 2015.

Per gli inquirenti il denaro, destinato a ripianare i debiti aziendali, sarebbe stato appositamente trasferito dai quattro amministratori della società in due nuove imprese operanti nello stesso settore di quella posta in liquidazione, in modo da essere sottratto ai creditori. Questa mattina gli agenti della Polizia tributaria di Napoli hanno notificato agli indagati i quattro fermi disposti dal Gip del Tribunale di Napoli, procedendo anche al sequestro dei conti e dei beni aziendali delle due nuove società.

 

© Riproduzione riservata