Terra dei fuochi: Caldoro, “da Napolitano grande sensibilità”




NAPOLI - «Il presidente Napolitano conferma ancora una volta la sua grande attenzione e sensibilità al tema della terra dei fuochi». Lo ha dichiarato il governatore della Regione Campania Stefano Caldoro in occasione dell'incontro al Quirinale con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e un gruppo di mamme guidate da don Maurizio Patriciello, parroco del Parco Verde di Caivano. «Ci sono drammi che nessuno riuscirà a cancellare e lo Stato ha il dovere di dare le giuste risposte. L'incontro di oggi, possibile grazie alla tenacia di don Patriciello, rappresenta uno stimolo forte e deciso ad andare avanti. Nel 2010 abbiamo avviato la svolta, dobbiamo continuare tutti insieme con determinazione perché il cammino è ancora lungo. De aumentare - conclude Caldoro - l'azione di sanità pubblica, sulla cura e sulla prevenzione, dobbiamo implementare le bonifiche e mettere in moto i meccanismi sempre più severi per allontanare la criminalità organizzata. Questa terra merita fatti. Abbiamo iniziato e dobbiamo sempre essere più incisivi». © Riproduzione riservata