Sabato 18 novembre 2017 18:22

Arrestato all’aeroporto di Barcellona latitante del clan “Mariano”: sfuggì al maxi blitz ai Quartieri Spagnoli




BARCELLONA (SPAGNA) - E' stato arrestato all'aeroporto di Barcellona il latitante 41enne di Brusciano, ritenuto affiliato al clan "Mariano", attivo nei quartieri Spagnoli di Napoli, dai carabinieri del nucleo investigativo di Napoli, coadiuvati dal servizio di cooperazione internazionale di polizia e dalla polizia spagnola. L'uomo era ricercato da settembre scorso, quando si era sottratto all’arresto perché colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Napoli su richiesta della Dda, per associazione di tipo mafioso, detenzione illecita di sostanze stupefacenti, detenzione e porto abusivi di armi comuni e da guerra e ricettazione. Nel corso della stessa operazione condotta dai carabinieri erano state arrestate 43 persone tra Napoli, Caserta e Milano. Secondo quanto accertato dai carabinieri, nel corso della latitanza, il 41enne si era spostato tra Amsterdam, Londra e la Spagna dove ora si trova richiuso in un istituto penitenziario in attesa dell’estradizione. © Riproduzione riservata