Sabato 18 novembre 2017 05:33

Torre Annunziata. Forbici alla gola della moglie, arrestato 53enne
Da un mese a questa parte si era trasformato in un marito violento, l'ultima aggressione alla moglie si è conclusa con l'arresto

21 marzo 2017



TORRE ANNUNZIATA - Era sempre stato calmo poi, nelle ultime settimane, si era trasformato in un marito violento. Le liti con la moglie erano diventate all'ordine del giorno e, sempre più spesso, sfociavano in aggressioni fisiche. L'ultima si è conclusa con l'arresto. Un 53enne di Torre Annunziata, impiegato in una scuola, è stato bloccato dai carabinieri della locale stazione. Prima le ha puntato le forbici alla gola, con la moglie che si è salvata solo grazie all'intervento di un familiare, poi ha tentato di colpirla con una statuetta sacra.

La donna è stata medicata presso l'ospedale di Boscotrecase dove ha raccontato di un marito trasformato da un mese a questa parte, che stava diventando sempre più feroce e violento. Poco dopo, i carabinieri hanno raccolto le testimonianze di parenti e vicini di casa. L'uomo è stato processato con rito direttissimo presso il tribunale di Torre Annunziata. Il giudice ha disposto gli arresti domiciliari a casa di parenti.

© Riproduzione riservata