Lunedi 11 dicembre 2017 20:08

Napoli, rapinano e trascinano a terra una donna incinta: arrestati tre minori

21 marzo 2017



NAPOLI - Tre minorenni napoletani, di età compresa tra i 15 e i 17 anni, sono stati arrestati nella serata di ieri con l'accusa di concorso in rapina aggravata e lesioni personali ai danni di una donna incinta, ricettazione di un motoveicolo e resistenza a pubblico ufficiale. L'aggressione è avvenuta poco dopo le 19:00 in Corso Umberto I: la vittima stava conversando al telefono quando i tre malviventi l'hanno avvicinata a bordo di uno scooter strappandole il cellulare dalla mano e provocandole una rovinosa caduta a terra.

La donna è stata immediatamente soccorsa dai passanti mentre la fuga dei tre ragazzi si è interrotta a poche centinaia di metri dal luogo dell'aggressione grazie all'intervento degli agenti della polizia di Stato della squadra mobile impegnati nella zona in un'operazione di controllo del territorio. I tre hanno cercato di sfuggire alla cattura tentando più volte di speronare i poliziotti a bordo delle moto, ma sono stati raggiunti e bloccati in via Egiziaca a Forcella. Nel corso dell'interrogatorio presso gli uffici della questura gli inquirenti hanno accertato che lo scooter utilizzato per mettere a segno la rapina era stato rubato in via Chiatamonte lo scorso 18 marzo.

La donna, che nella caduta ha riportato diverse contusioni e distorsioni, è stata accompagnata in ospedale da un'altra squadra mobile: medicata e sottoposta ad accertamenti è stata dimessa con una prognosi di sette giorni. Per i tre rapinatori è scattato invece l'arresto e il trasferimento immediato presso un Centro di Prima Accoglienza, in attesa del giudizio da parte dell'Autorità Giudiziaria competente per i minori.

© Riproduzione riservata