Martedi 12 dicembre 2017 20:49

Salvatore Borsellino: «de Magistris come Paolo». E lui si commuove
Le parole di stima di Salvatore Borsellino hanno emozionato il sindaco di Napoli de Magistris che non è riuscito a trattenere le lacrime

21 marzo 2017



NAPOLI - «Dovete essere vicini al vostro sindaco. Quando era pm e gli hanno tolto le inchieste, è come se lo avessero ucciso. Luigi è un altro pm morto». Lo ha detto Salvatore Borsellino, fratello di Paolo Borsellino. L'attestato di stima ha fortemente commosso il sindaco Luigi de Magistris che non è riuscito a trattenere le lacrime. I due hanno partecipato alla cerimonia di intitolazione dell'aula magna del 31° Circolo Didattico a Paolo Borsellino, pubblico ministero ucciso dalla mafia nella strage di via D'Amelio. «La storia di Paolo - ha detto poi de Magistris - è commovente. Il suo insegnamento dà la carica a chiunque ha sete di giustizia. Vogliamo un Mezzogiorno libero dalle mafie. Ci fermeremo quando l'ultimo mafioso di Stato sarà cacciato dai palazzi delle istituzioni».

© Riproduzione riservata