Gambizzato nella notte 18enne, è incensurato. Indaga la polizia




NAPOLI - Paura questa notte in via Janfolla a Scampia dove un ragazzo di 18 anni, incensurato, residente in via Salita Capodimonte, è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola in circostanze ancora da chiarire. Secondo quanto ha riferito alla polizia sarebbe stato vittima di una rapina finita male avendo i rapinatori esploso contro tre colpi di pistola, uno dei quali in aria a scopo di avvertimento. Tuttavia uno dei proiettili lo ha raggiunto alla tibia ferendolo fortunatamente in maniera non grave. Al caso sta indagando la polizia che cerca di accertare il luogo esatto del ferimento per effettuare i rilievi e verificare la presenza di bossoli. Questa notte, intorno alle 01:30, il giovane gambizzato si è presentato in compagnia della madre presso il pronto soccorso del Cardarelli dove i medici gli hanno estratto il proiettile dalla tibia e ricoverato con una prognosi di 25 giorni. Al drappello della polizia il ragazzo ha riferito di essere stato ferito da alcuni rapinatori, che lo avrebbero "punito" perché non era in possesso di denaro e di telefono cellulare. Gli agenti del commissariato Arenella stanno effettuando i riscontri e cercando i proiettili. © Riproduzione riservata