Mercoledi 20 settembre 2017 07:44

Bacoli. Scappa all’alt e provoca un incidente, paura a via Giulio Cesare




BACOLI (NA) - Non si ferma all'alt dei carabinieri, invade la corsia opposta e provoca un incidente. E' accaduto a via Giulio Cesare, trafficata arteria nei pressi del Monte di Procida a Bacoli, comune dell'area flegrea a ovest di Napoli. Un 44enne già noto alle forze dell'ordine, alla guida di una Fiat Punto scoperta di copertura assicurativa, è scappato via dinanzi all'ordine di arresto impostogli dai militari dell'arma ad un posto di blocco. Ne è nato un inseguimento lungo 3 km, conclusosi quando la Punto si è scontrata frontalmente con una Ford Fiesta che viaggiava sulla carreggiata opposta. Alla guida della Fiesta, una giovane 19enne che che portava a bordo la madre 58enne. Tutte le persone coinvolte nel sinistro sono state soccorse dal personale del 118 e portate presso l'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Alla donna i medici hanno diagnosticato una frattura scomposta dell'omero sinistro, guaribile in 35 giorni; alla figlia un trauma contusivo all'emitorace sinistro, un trauma contusivo al ginocchio destro, alla spalla sinistra e al gomito sinistro, guaribili in 7 giorni. L'investitore ha riportato una frattura al setto nasale e l'infrazione dell'ottava costola guaribili in 15 giorni. L'auto su cui è fuggito è stata sequestrata. Il pirata della strada è stato dimesso e portato in tribunale dove è stato processato con rito direttissimo. Il giudice l'ha condannato a un anno di reclusione con pena sospesa, subordinando la sospensione della pena alla prestazione di attività lavorativa non retribuita a favore della collettività per un periodo di otto mesi. © Riproduzione riservata