Giovane donna minaccia il suicidio ai Quartieri Spagnoli, salvata dalla polizia




NAPOLI - In preda a pensieri suicidi, ha telefonato al 113 per chiedere inconsciamente aiuto. Una giovane, di 22 anni, ieri mattina si è armata di coltello e ha minacciato di togliersi la vita. Sul posto sono accorsi due agenti della Polizia di Stato, in servizio presso il Commissariato Montecalvario, che sono entrati nell'appartamento della ragazza che, al colmo della disperazione, era al telefono con un operatore del 113 a cui stava comunicando di avere intenzione di suicidarsi. Secondo quanto riferito dalla Questura, alla vista dei due agenti la ragazza si è diretta verso il letto sdraiandosi con l'intenzione di usare il grosso coltello di cui si era armata. Uno dei due poliziotti l'ha distratta parlandole e l'altro è riuscito, con una mossa fulminea, a immobilizzarla. Poi con l'aiuto del collega è riuscito a disarmarla. Sul posto è poi arrivata la madre, consentendo che la ragazza venisse affidata ai sanitari del 118. La giovane è stata all'Ospedale San Giovanni Bosco. Lo stesso ospedale dove si sono fatti medicare anche i due poliziotti feriti durante l'azione di soccorso e le fasi dell'immobilizzazione della donna. © Riproduzione riservata