Giovedi 23 novembre 2017 14:08

Droga e minorenni. Blitz dei carabinieri nel festino “hot” a Ischia, due arresti




CASAMICCIOLA TERME (NA) - Droga, sesso e minorenni. Questi gli ingredienti dei festini organizzati da un gruppo di pusher a Ischia, nelle ville fuori dai centri abitati. L'ultimo, ieri sera, è stato interrotto dai carabinieri. I militari hanno trovato circa una trentina di persone alla "festa privata", tra cui molti minori di 18 anni. Il luogo, stavolta, era una villetta sita nel Bosco del Cretaio a Casamicciola, lontana dalle vie del centro e dagli occhi indiscreti. Due persone sono finite in manette: la proprietaria della villa, una 28enne, e un 23enne deputato all'introduzione degli stupefacenti, cocaina e marijuana su tutti. I festini erano definiti "secret" dagli organizzatori. Il sistema era rodato ed efficiente. Bastava una villa a disposizione e partivano i preparativi via web. Chat di messaggistica istantanea e addirittura un gruppo privato sui social erano i luoghi virtuali dove gli habitué venivano avvertiti, spesso all'ultimo minuto, del festino imminente. Gli incontri erano messi su per spacciare più facilmente. I pusher, sotto falso nome, provvedevano a prendere le "ordinazioni", facendo poi pervenire le droghe richieste ai partecipanti. Quando i carabinieri sono entrati nella villa hanno sequestrato, oltre le sostanze stupefacenti, anche gli smartphone che i partecipanti ai "secret" usavano per organizzare le festicciole. © Riproduzione riservata