Sabato 24 febbraio 2018 11:22

«Suo figlio ha avuto un incidente» così quattro napoletani truffavano anziani a Pavia. Arrestati
Da quanto appreso i truffatori telefonavano a casa degli anziani e, presentandosi come rappresentanti delle forze dell'ordine o avvocati, raccontavano che un loro figlio o nipote era rimasto coinvolto in un incidente




PAVIA - I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Pavia hanno arrestato stamane quattro persone, tutte residenti nel Napoletano, accusate di truffe ed estorsioni ai danni di anziani. Le ordinanze sono state eseguite a Sirmione (Brescia), Aversa (Caserta) e Napoli. Le indagini sono iniziate nel settembre del 2015 e sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Pavia.

In particolare si è appreso che spesso i truffatori telefonavano a casa degli anziani, presentandosi come rappresentanti delle forze dell'ordine o avvocati, raccontando che un loro figlio o nipote era rimasto coinvolto in un incidente e che servivano subito dei soldi per aiutarlo: poi si presentava un complice a ritirare la somma.

Nel corso dell'attività sono stati documentati oltre 30 tentativi, di cui una dozzina andati a segno, commessi in Lombardia tra le province di Pavia, Milano, Monza-Brianza, e in Emilia Romagna nelle province di Modena e Parma. Le contestazioni sono tutte aggravate dall'età delle vittime.

© Riproduzione riservata