Martedi 22 maggio 2018 10:15

Napoli, paura tra le vie del centro: camorrista fugge all’alt, arrestato

21 dicembre 2016

NAPOLI - Preso dopo un inseguimento in centro tra le vie dello shopping natalizio. Gli uomini della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Napoli hanno arrestato I.M., 47 anni, considerato vicino al clan della Vanella Grassi, attivo nell'area di Secondigliano. L'uomo, ieri pomeriggio, è fuggito all'alt dei militari in piazza Bovio. A bordo di una Lancia Ypsilon, ha dato gas e si è inerpicato lungo via Sanfelice. I baschi verdi si sono lanciati all'inseguimento, braccando il fuggitivo. L'uomo, zigzagando pericolosamente, ha tentato di seminare gli inseguitori, ma è stato raggiunto, fermato e arrestato. Durante la fuga ha tentato di disfarsi di una pistola, lanciandola dal finestrino. Si tratta di una Beretta 84 Fs Cheetah calibro 9 short con matricola abrasa, prontamente recuperata e sequestrata. Durante la perquisizione, i finanzieri hanno rinvenuto indosso all'arrestato 1300 euro, denaro che è stato posto sotto sequestro.

Non è la prima volta che il 47enne viene arrestato. Già nel febbraio 2015 fu sottoposto a fermo, poiché partecipe di un summit di camorra unitamente ad altri affiliati di spicco di diversi sodalizi criminali. A questi ultimi due arresti se ne sommano altri per violazione alla normativa sugli stupefacenti, oltre ad una serie di precedenti per gioco d’azzardo ed estorsione.

© Riproduzione riservata