Frana porta alla luce resti romani




POZZUOLI - Le abbondanti piogge di questi giorni hanno creato disagi in tutta l'area flegrea provocando l'esondazione del lago D'Averno, allagamenti delle strade e cedimento del promontorio tufaceo, ma hanno anche inaspettatamente fatto emergere i resti di una muratura romana. E' successo in località Punta Epitaffio di Baia, tra Pozzuoli e Bacoli. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco e la Protezione Civile. Necessario è stato anche il sopralluogo della Soprintendenza archeologica di Napoli per la verifica della rinvenuta alla luce dei reperti, dello stato di conservazione delle mura e per le valutazioni per la messa in sicurezza. © Riproduzione riservata