Giovedi 17 agosto 2017 01:45

Tenta di gettarsi nel vuoto dall’ottavo piano, aspirante suicida salvato in extremis a Fuorigrotta
L'uomo è stato successivamente è stato accompagnato in ospedale e affidato alle cure dei sanitari

22 gennaio 2017



NAPOLI - Tragedia sfiorata a Napoli, nel quartiere di Fuorigrotta, dove un uomo è stato salvato in extremis dagli agenti di polizia un attimo prima di gettarsi nel vuoto. E' accaduto nella tarda mattinata di oggi in un edificio di via Leopardi, protagonista un 40enne.

«Correte, c'è un uomo in bilico sulla ringhiera»

Gli agenti del commissariato Bagnoli e dell'Ufficio Prevenzione  Generale della Questura sono intervenuti sul posto in seguito a una chiamata anonima, che segnalava l'aspirante suicida in procinto di lanciarsi dall'ottavo piano dell'edificio. Giunti in via Leopardi, i militari hanno raggiunto l'abitazione dell'uomo ma, trovando la porta chiusa, sono stati costretti a sfondarla. Fortunatamente, il 40enne è stato bloccato appena un attimo prima di mettere in pratica il suo folle proposito. Successivamente è stato accompagnato in ospedale e affidato alle cure dei sanitari.

© Riproduzione riservata