Giovedi 23 novembre 2017 12:00

Napoli, rapina e tenta di uccidere una donna per un bottino di un euro




NAPOLI - Percosse e violenze per pochi spiccioli. L'incredibile vicenda ha per protagonista una 55enne di Capo Verde che veniva sistematicamente picchiata da un suo connazionale 50enne. L'uomo l'ha aggredita nelle vicinanze dell'ospedale Pellegrini dove , dopo una breve colluttazione, si è allontanato dopo essersi fatto consegnare un solo euro. Dopo poche ore il 50enne si è presentato a casa della vittima minacciandola nuovamente e mettendo a soqquadro tutta la casa. Il rifiuto della donna ha fatto scattare la violenza selvaggia del capoverdiano che l'ha prima picchiata e poi strangolata fino a farla svenire. Le numerosi escorazioni, tumefazioni ed un trauma cranico hanno fatto insospettire i medici che hanno contattato il presidio della polizia. Gli uomini della questura, dopo essersi fatti raccontare l'accaduto hanno scoperto che l'uomo sistematicamente minacciava la 50enne per denaro così in poche ore l'hanno individuato ed arrestato. Per il violento rapinatore è subito scattato il fermo per rapina, lesioni e sequestro di persona. © Riproduzione riservata