Giovedi 21 settembre 2017 12:29

Offese a Napoli, il Corriere di Como risponde a Bizzozero: «Si vergogni»

22 marzo 2017



L'attacco a Napoli del sindaco di Cantù, Claudio Bizzozero, ha provocato una levata di scudi. Il suo collega de Magistris ha annunciato che l'avvocatura municipale sporgerà querela e, sui social, sono centinaia i messaggi in cui le sue dichiarazioni vengono stigmatizzate. Ma le critiche non arrivano esclusivamente dal capoluogo partenopeo. Quest'oggi, sul Corriere di Como, è apparso un editoriale a firma di Dario Campione in cui la sfuriata di Bizzozero viene ridotta a quello che è: un'uscita senza senso. «L’Italia - scrive Campione - è sempre stato un «Paese dall’identità timida»  ma dalla teatralità decisamente accentuata. Una caratteristica, quest’ultima, che la Rete e i social media hanno ingigantito. Talvolta a dismisura. Soprattutto tra coloro i quali confondono la ridotta platea dei “mi piace” con il mondo intero».

«Ecco allora che il sindaco di Cantù - prosegue il giornalista -, ormai prossimo alla scadenza di un mandato amministrativo nel quale non ha certamente brillato per autorevolezza e lungimiranza politica, parte all’attacco di Napoli e, insieme, del leader della Lega Nord». «Ciò che davvero non si riesce a comprendere è l’insulto gratuito e becero rivolto da Bizzozero a Napoli. Definita «fogna infernale». Riecheggiano, in queste due parole, tristissimi echi di vecchi pregiudizi. Legati a momenti anche molto difficili della città partenopea. Qualcosa di indegno. Di cui bisognerebbe soltanto vergognarsi. Nel suo Dizionario della stupidità, pubblicato di recente da Rizzoli, e proprio nella voce dedicata al tema del libro, il matematico Piergiorgio Odifreddi sceglie di citare Albert Einstein: «Due cose sono infinite, l’universo e la stupidità umana, ma sull’universo ho ancora dei dubbi». La valanga di idiozie che ogni giorno precipita sui social media è una delle prove del teorema di Einstein».

© Riproduzione riservata