Giovedi 24 agosto 2017 01:17

Proteste per l’ascensore della stazione in villa Comunale: «Deturpa la cassa armonica»




NAPOLI - Proteste a Chiaia per la costruzione di un blocco di cemento all'interno del perimetro della villa Comunale, a pochi passi dalla cassa armonica. Il cubo della discordia sorge di fronte ad una delle uscite della nuova stazione 'San Pasquale' della metropolitana linea 6 e dovrebbe ospitare la fermata in superficie dell'ascensore. Tale struttura, però, non è piaciuta a tanti residenti della zona, che la considerano eccessivaente impattante con l'ambiente circostante. Al fianco di chi protesta si sono schierati anche  il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza annunciando che domani saranno al fianco dei cittadini e delle associazioni «che stanno protestando per la costruzione del cubo di cemento che deturpa la villa Comunale di Napoli a ridosso della cassa armonica» . I due hanno aggiunto che «l’ascensore che dovrebbe essere allocato in quel blocco di cemento è indispensabile ma poteva essere previsto in un’altra zona e comunque inserito in una struttura meno invasiva e impattante con l’ambiente circostante» Critiche anche nei confronti della Soprintendenza, che - secondo Borrelli e Simioli - «deve spiegare come abbia potuto permettere una costruzione del genere».  Qualora abbia approvato quel progetto, dicono i due, «vanno rimossi immediatamente i responsabili perché è chiaro che l’hanno fatto senza rendersi conto di quel che approvavano» © Riproduzione riservata