Venerdi 18 agosto 2017 14:25

Torre del Greco, emergenza all’ospedale Maresca: il cardiologo va in pensione e le diagnosi di infarto arrivano via fax




TORRE DEL GRECO - Garantire il diritto alla salute e i livelli essenziali di assistenza sanitaria. Questo l'obiettivo che anima i rappresentanti dell'associazione Pro Maresca, che da giorni denunciano le gravi carenze del nosocomio di Torre del Greco dove, dopo il pensionamento dell'unico cardiologo in servizio presso la struttura, le diagnosi di infarti arrivano via fax. «Gli utenti vengono assistiti con ponti telefonici e fax con il pronto soccorso del presidio ospedaliero di Boscotrecase», spiegano i membri dell'associazione, che hanno appena presentato una denuncia alla Procura di Torre Annunziata in cui si fa presente la situazione di grave emergenza del nosocomio, dove mancano radiologi e da due mesi si attende l'arrivo della nuova Tac che sostiuirà il vecchio apparecchio, rotto dallo scorso maggio. Se la mancanza di radiologi e macchinari adeguati crea disservizi, l'assenza del cardiologo risulta ancora più grave poichè, sottolineano i rappresentanti dell'associazione «in tali casi le risposte per diagnosi di infarto o patologie altrettanto serie arrivano anche dopo delle ore, mettendo a rischio la vita degli utenti». © Riproduzione riservata