Giovedi 14 dicembre 2017 17:07

Follia a Sant’Antimo, cosparge di benzina un 21enne per un debito di 15 euro




SANT'ANTIMO (NA) - Attimi di paura lungo una strada del centro di Sant'Antimo, dove un 21enne è stato aggredito e poi cosparso di benzina da un uomo di 33 anni. Al centro della diatriba, che per poco sarebbe potuta sfociare in tragedia, un debito di 15 euro. Era notte quando il facinoroso in sella al suo motorino, in cerca della vittima per le strade del centro, l'ha scorta lungo una di queste. Da lì è passato subito alle minacce, poi l'ha aggredito e cosparso di benzina, minacciando di dargli fuoco. Qualcuno dei passanti, tuttavia, notando la scena ha deciso di allertare i carabinieri, i quali accorsi sul posto hanno trovato la vittima ancora per terra, che una volta soccorso ha raccontato ai militari la vicenda che ha portato il 33enne ad essere destinatario di un fermo giudiziario per tentata estorsione. Secondo la ricostruzione, in pratica, la vittima nei giorni precedenti avrebbe ricevuto dal suo aggressore una dose di sostanza stupefacente - in tutta probabilità marijuana - che avrebbe poi ripagato con 15 euro. Il giovane però non ha onorato il suo debito, provocando l'ira del creditore, che ha tentato poi di estorcerglieli con violenza.