Giovedi 17 agosto 2017 11:54

Napoli, la Municipale chiude un ristorante in via Mezzocannone: i cibi erano putrefatti




NAPOLI - Operazione della Polizia Municipale in via Mezzocannone. Nella via che collega il Decumano inferiore con il corso Umberto, gli agenti hanno verbalizzato 7 commercianti che avevano conferito i propri scarti di lavorazione senza rispettare le prescrizioni della raccolta porta a porta. Ma la scoperta peggiore è avvenuta quando sono entrati in un ristorante etnico che, oltre a gestire in maniera irregolare i rifiuti speciali, esercitava l’attività senza nessuna autorizzazione e con la licenza sanitaria scaduta ed intestata ad un soggetto diverso dell'attuale gestore attualmente irreperibile. Gli uomini della Municipale hanno sequestrato il locale dopo aver accertato la mancanza di qualsiasi norma di sicurezza e tenuta degli impianti elettrici, rilevando la presenza di fili scoperti e prese volanti tanto sui piani di lavoro della cucina che nella sala di somministrazione degli alimenti, la cella frigorifero conteneva carni putrefatte.