Lunedi 23 ottobre 2017 15:21

Napoli, ruba smartphone all’Arenaccia: aveva chiesto protezione all’Italia
Un giovane egiziano di 18 anni è stato arrestato dalla polizia dopo aver rapinato un 38enne in piazza Poderico

22 settembre 2017



NAPOLI - Un 18enne egiziano, domiciliato a Salerno, è stato arrestato a Napoli per una rapina a danno di un 38enne. Il giovane aveva avanzato richiesta di permesso di soggiorno per il riconoscimento di protezione internazionale. La polizia lo ha bloccato dopo che, in piazza Poderico, aveva sottratto lo smartphone alla vittima dopo averla aggredita. Il 38enne, nonostante fosse ferito, ha inseguito il rapinatore, intercettando una pattuglia dei Falchi in piazza Nazionale. Immediatamente gli agenti si sono lanciati all'inseguimento, diramando, attraverso il centro operativo, una nota di rintraccio. La segnalazione è stata subito raccolta da una pattuglia di agenti in moto del Commissariato di Polizia Vasto-Arenaccia che, abilmente, in considerazione del fatto che il rapinatore aveva imboccato dapprima via Rimini e poi via Foggia, ha precluso al giovane ogni possibilità di fuga, arrestandolo.

Il giovane è stato trovato in possesso del cellulare appena rapinato, riconsegnato alla vittima, nonché di un permesso di soggiorno temporaneo attestante l’ istanza che aveva presentato, nel mese di luglio scorso, ancor prima di compiere il 18° anno di età, per il riconoscimento della protezione internazionale. I poliziotti hanno condotto il rapinatore alla Casa Circondariale di Poggioreale. La vittima è stata medicata in ospedale per lesioni ad una mano ed escoriazioni ad una gamba, guaribili in 7 giorni.

© Riproduzione riservata