Giovedi 19 luglio 2018 09:51

Napoli. La lite per un parcheggio scade in violenza: distrutto un negozio in via Nicolardi
Una lite per un parcheggio scade in violenza. Un negozio nel quartiere dei Colli Aminei di Napoli viene devastato da alcuni individui armati di spranghe. A subirne è anche il proprietario, aggredito violentemente.

22 novembre 2016

NAPOLI - Violenza ai Colli Aminei. Oggi pomeriggio, in via Nicolardi, una lite per futili motivi si è trasformata in una aggressione. A farne le spese un parrucchiere che è stato malmenato a colpi di bastone per un alterco legato a motivi di viabilità. Gli aggressori si sono accaniti anche sul negozio, distruggendo suppellettili e attrezzi da lavoro. L'episodio è stato denunciato dal presidente della III Municipalità Ivo Poggiani, il quale, postando un video, commenta così l'accaduto su Faceboook: «E' da tempo che denuncio una recrudescenza della violenza nel quartiere collinare. Sono aumentati furti e rapine. - scrive - Venti giorni fa c'e' stata una sparatoria. Oggi quest'episodio con i commercianti terrorizzati e minacciati perché non parlino. E tutto per una banale lite. Tutto ciò testimonia un clima irrespirabile.»

La causa della lite

Secondo quanto ricostruito dallo stesso Poggiani, la lite è scoppiata tra la madre del parrucchiere e un uomo, a causa di un parcheggio. Il figlio è intervenuto in soccorso della donna, uscendo dal suo negozio. Inizialmente la situazione sembrava essersi calmata, poco dopo, però, si presentano sei uomini armati di spranghe su degli scooter che, prima assalgono l'uomo, aggredendolo violentemente, poi devastano il negozio sotto gli occhi atterriti dei clienti.

© Riproduzione riservata